Fattori di crescita piastrinici contro l'alopecia

I fattori di crescita presenti nelle piastrine stimolano l’attività delle cellule dei bulbi piliferi

I bulbi piliferi ancora presenti nel cuoio capelluto sono stimolati e si riducono i processi infiammatori della cute del capillizio: è consigliabile quindi intervenire su un’

area diradata e con miniaturizzazione dei capelli

piuttosto che su una zona completamente priva.

Sono trattabili anche i soggetti sottoposti ad

autotrapianto

per favorire un più rapido attecchimento dei bulbi e stimolarne la crescita al fine di migliorare il risultato della chirurgia

 

Blog

powered by dottcom