Fattori di crescita piastrinici

sono proteine capaci di stimolare i processi di rinnovamento delle cellule

Si prelevano 1 o 2 provette di sangue, come per le analisi, ed utilizzando un

kit monouso dedicato

che non permette la contaminazione del sangue con l’ambiente esterno, lo si centrifuga per ottenere un gel

il plasma ricco di piastrine (PRP) o plasma ricco di fattore di crescita (PRGF)

che con micro-iniezioni viene iniettato nella sede da trattare, senza bisogno di anestesia ne di successiva convalescenza.

Il trattamento deve essere eseguito in studi medici autorizzati dal Servizio di Medicina Trasfusionale (la Banca del Sangue) dell’Ospedale locale. In Piemonte é anche necessario che il Medico abbia completato un corso di perfezionamento e conseguito il relativo diploma.

 

 

 

Blog

powered by dottcom